Suomen sivusto, jossa voit ostaa halvalla ja laadukas Viagra http://osta-apteekki.com/ toimitus kaikkialle maailmaan.

Erityisesti laatu viagra tästä kaupasta voi taata henkilökohtaisesti cialis Paras laatu kehotan Teitä miellyttää.

Biopsia prostatica def

Servizio Sanitario Nazionale – Regione Veneto - ASL 13
STRUTTURA COMPLESSA UNITÀ OPERATIVA DI UROLOGIA
OSPEDALE DI DOLO
MODULO DI CONSENSO INFORMATO
AGOBIOPSIA PROSTATICA TRANSRETTALE

Definizione -
La biopsia prostatica è una procedura indispensabile qualora vi sia un sospetto di
patologia prostatica, in seguito al riscontro di un’esplorazione rettale dubbia o di un PSA
aumentato.

Descrizione della tecnica -
La biopsia viene eseguita in anestesia locale. Durante l’ecografia
prostatica transrettale si iniettano in sede periprostatica 10 cc di carbocaina 1%; quindi con un ago
idoneo si eseguono da 12 a 24 prelievi della ghiandola prostatica. La manovra può comportare un
leggero dolore, anche se effettuata con anestesia locale.

Preparazione alla biopsia -
Il Paziente deve segnalare eventuali patologie a carico delle valvole
cardiache, eventuali disturbi della coagulazione noti o alterazione dei tempi di sanguinamento
riscontrati in corso di precedenti manovre (per es. estrazioni dentarie). È opportuno che sospenda
alcuni giorni prima eventuali terapie anticoagulanti e antiaggreganti, secondo indicazione medica.
La sera prima o la mattina della manovra è necessario eseguire un clistere di pulizia.
Un’ora prima dell’esame va iniziata una profilassi antibiotica da proseguire per 5 giorni.
Per prevenire episodi lipotimici (svenimento) durante la biopsia, può essere somministrata una
leggera sedazione che determina un rallentamento dei riflessi anche nelle ore successive alla
procedura rendendo pericoloso lo svolgimento di attività che richiedono coordinazione e
attenzione come per es. la guida di automezzi. È pertanto necessario essere accompagnati.

Risultati -
La tecnica ecoguidata consente in genere di ottenere prelievi nelle sedi volute ed in
quantità sufficiente a porre la diagnosi. Come tutte le procedure diagnostiche anche la biopsia
prostatica è gravata da falsi negativi: cioè la possibilità di non ottenere una diagnosi istologica di
tumore anche in presenza dello stesso. Nei casi negativi sarà lo specialista a decidere se e
quando ripetere l’esame in base alla situazione clinica.

Complicanze -
Dopo la biopsia il Paziente viene tenuto in osservazione per qualche ora. Sono
descritti episodi di sincope o lipotimia. Le emorragie sono generalmente lievi e incidono per un
20% circa: si manifestano con presenza di sangue nello sperma e/o nelle urine e/o
sanguinamento rettale può essere osservato (in forma lieve) anche per 15 giorni. L’edema della
ghiandola prostatica può causare raramente ritenzione acuta di urina con la necessità di
posizionamento di catetere vescicale. In alcuni casi possono manifestarsi complicanze infettive:
prostatite, orchiepididimite, cistite, cistopielite, sepsi. Nel caso in cui si manifestasse una delle
complicanze sopra descritte è opportuno rivolgersi all’urologo.
……………………………………………………………………………………………………………………………… Il Paziente ………………………………. Il Medico ……………………………………………… Data…………………………………… Servizio Sanitario Nazionale – Regione Veneto - ASL 13
STRUTTURA COMPLESSA UNITÀ OPERATIVA DI UROLOGIA
OSPEDALE DI DOLO
AGOBIOPSIA PROSTATICA TRANSRETTALE
NORME DI PREPARAZIONE PER IL PAZIENTE

- La mattina (o la sera prima) della biopsia eseguire una peretta evacuativa.
- Il giorno dell’esame è preferibile il digiuno o una colazione leggera.
- Un ora prima dell’esame assumere un antibiotico: un fluorochinolonico o un
betalattamico da proseguire per 5 giorni
- I Pazienti portatori di protesi valvolare cardiaca o affetti da prolasso della valvola
mitralica devono eseguire una profilassi antibiotica specifica.
- I Pazienti che assumono antiaggreganti piastrinici (Cardioaspirina, Aspirinetta,
Ascriptin e analoghi) devono sospendere il trattamento 5 giorni prima della biopsia,
sostituendolo eventualmente con Eparina a basso peso molecolare (sotto il controllo del
Medico Curante).
- I Pazienti che assumono Sintrom o Coumadin devono sospendere il trattamento 7
giorni prima sostituendolo con Eparina a basso peso molecolare (sotto il controllo del
Medico Curante). Il giorno prima della biopsia è necessario eseguire dosaggio del PT
(INR) e portare in visione il referto.
- Altre terapie farmacologiche in atto (per es. farmaci anti-ipertensivi) vanno assunte come
d’abitudine
- É opportuno che il Pazienti si presenti all’appuntamento per la biopsia accompagnato da
qualcuno. É consigliabile che il Paziente non guidi l’automobile.
- Il giorno dell’esame portare in visione:
- il dosaggio del PSA
- il modulo di Consenso informato completo di data e firma

Source: http://www.urologiadolo.it/consensi/bioprostata.pdf

Microsoft word - extrablatt juni 2010 archiv.doc

www.rgsp.de rgsp@ptv-solingen.de extrablatt Mitteilungen der Rheinischen Gesellschaft für Soziale Psychiatrie Liebe Kolleginnen Vergessene Kinder? und Kollegen, der nebenstehende Beitrag von Prof. Kinder psychisch kranker Eltern Borg-Laufs von der Hochschule Nieder-rhein behandelt ein Thema, das unserem von Michael Borg-Laufs Eindruck nach aus Angst vor

Microsoft word - document in windows internet explorer

BEVERLY A. FISCHER, M.D., Medical Director Plastic, Reconstructive, and Cosmetic Surgery The following information is very important to your health. Please take the time to fully and completely fill out this important information. We are counting on you. Today’s Date:__________ Patient’s Name:_______________________________________________________________________________

Copyright © 2010-2014 Medical Pdf Articles